la neo presidente Giusy Paci

la neo presidente Giusy Paci

In una atmosfera partecipata e cordiale si è celebrato il XIV Convivio dell’Accademia con il tema “Piemonte: la nobiltà del gusto”. All’inizio della seduta, condotta dal magister cerimoniae dott. agr. Calogero La Vecchia, i soci hanno eletto all’unanimità la dott. Giusy Paci e hanno anche nominato Mauro Micheletti “ambasciatore dell’Accademia”. Subito a seguire si è svolto un percorso sulla gastronomia Piemontese: abbinamenti vino – cibo che hanno sottolineato la grande tradizione della nobile regione. Formaggio Raschera con vino Cortese, Testun con Freisa d’Asti, formaggio duro di Bra con dolcetto d’Acqui e ancora carne cruda all’Albese con Barbera superiore e altri sontuosi “matrimoni” del gusto hanno deliziato tutti i partecipanti.

La nomina di Mauro Micheletti ad ambasciatore dell'Accademia

La nomina di Mauro Micheletti ad ambasciatore dell’Accademia

Il percorso si è concluso con “I tre Lustri” una grappa della Antica distilleria di Altavilla invecchiata per 15 anni in tre legni diversi (castagno, frassino e rovere) che rappresenta un vero gioiello dell’artigianato storico del prezioso distillato. Alla fine del Convivio, tutti i conviviali hanno deciso di conferire due riconoscimenti:

Menzione speciale per la cantina Post dal Vin di Rocchetta Tanaro (Asti) per l’alta qualità delle produzioni nel rispetto delle tradizioni

Diploma d’onore a Filippo Mazzetti, della Antica Distilleria di Altavilla, memoria storica del distillato in Italia.

Il neo presidente Giusy Paci ha tracciato le linee programmatiche che caratterizzeranno il prossimo Convivio: l’Accademia studierà e celebrerà la produzione olearia del comprensorio.

Annunci