“Terra di Romagna: tra gessi e monti” è stato il tema del Convivio celebrato sabato 30 agosto dalla Accademia Enogastronomia “HIC!” di Canicattì.

Il consueto incontro annuale tematico ha visto quest’anno protagonista l’Eno-gastronomia della Romagna con una attenzione particolare alla vena dei Gessi dell’appennino romagnolo. L’Accademia ha potuto seguire il “viaggio sensoriale” proposto dal magister cerimoniae dott. Calogero La Vecchia che ha presentato l’abbinamento di otto vini con altrettanti prodotti gastronomici romagnoli.

Alla fine del Convivio l’Accademia con a capo il neo Presidente, eletto all’inizio della manifestazione, dott. Roberto Cammalleri, ha deciso all’unanimità di consegnare i seguenti riconoscimenti:

   Diploma di merito a Ilenia Ceroni della MonteMauro vini con la seguente motivazione: “con amore, dedizione e grande professionalità contribuisce alla conservazione e valorizzazione del patrimonio enologico, gastronomico e ambientale di Monte Mauro”.

   Diploma di merito alla fattoria Rio Stella con la seguente motivazione: “per il quotidiano impegno a salvaguardia della più alta tradizione agricolo – casearia all’interno della Vena dei Gessi dell’Appennino Romagnolo”

Inoltre i seguenti vini sono stati ritenuti meritevoli della menzione speciale:

         Sangiovese di Romagna Superiore DOC 2006 della Vini MonteMauro con la seguente motivazione: “per il forte legame con il territorio e la tradizione romagnola”;

         Colle Torre Monte Rontana D.O.C. 2001 – Colli di Faenza Rosso Riserva con la seguente motivazione: “per il felice connubio tra innovazione e tradizione”.

Prima di sciogliere la seduta il Presidente pro tempore, dott. Roberto Cammalleri che, ai sensi delle Tabule Statutarie, avrà il compito di “traghettare” l’Accademia fino al prossimo Convivio, ha preannunciato un Convivio con una tematica che coinvolgerà e promuoverà una produzione particolare del territorio siciliano.

Annunci